fino al 15 MARZO 2019 PONTI – DIE BRÜCKEN

Per partecipare alla KUNSTRASSE 2019 | DIE BRÜCKEN

Si chiede di segnalare la propria adesione al progetto tramite email indirizzata a:
info@metamorfosigallery.it e in copia all’associazione Kunstverein di Schorndorf mail@hardylanger.de

“Kunststrasse / Rue des Arts / Strada dell’Arte 2019” > Schorndorf

Il progetto internazionale

“Kunststrasse / Rue des Arts / Strada dell’Arte” è un progetto nato nel 2006 per volontà degli artisti di due città gemellate tra loro: Tulle (Francia) e Schorndorf (Germania). Ospiti delle edizioni 2006 e 2009 sono stati anche alcuni artisti di Dueville-Vicenza (Italia), un dialogo che ha portato alla collettiva itinerante del 2012 coinvolgendo gli artisti dei tre paesi europei. Kunststrasse / Rue des Arts / Strada dell’Arte si è arricchita, nell’edizione tedesca del 2015 e nell’edizione francese del 2016, della partecipazione degli artisti di Errenteria (Spagna) delineandosi come progetto di gemellaggio artistico tra le cittadine di Schorndorf (Germania), Tulle (Francia), Dueville (VI) (Italia). Le rispettive realtà associative, coinvolgendo di anno in anno gli artisti ad esse legate, danno vita ad una rassegna internazionale triennale su un tema comune, proposto dall’associazione del Paese ospitante.

Il tema della mostra

Il 2019 avrà come Paese capofila la Germania e l’associazione del Kunstverein di Schorndorf. Il tema proposto per la collettiva internazionale 2019 sarà PONTI | DIE BRÜCKEN ovvero quelle relazioni tra persone, città, paesi… quelle stesse che K/R/S ha costruito tra le persone e gli artisti per il tramite dell’arte. Il tema scelto è particolarmente significativo all’interno della rassegna dato che il 2019 è anche l’anno in cui si festeggiano i 50 anni che hanno visto crescere i legami tra le prime due cittadine gemellate del progetto ovvero Schorndorf (Germania) e Tulle (Francia).

PONTI, quali costruzioni vitali che creano sinergia, dialogo e rendono possibile superare le differenze e gli ostacoli siano essi barriere fisiche e geografiche o confini del nostro essere. Senza difficolta di sorta i PONTI possono permetterci di proseguire, connettere legare, senza fermare o esaurire il percorso idealmente tracciato e immaginato. Non a caso nell’antica Roma la figura del pontifex (dal latino pontem facere ovvero costruttore di ponti) era colui che possedeva le conoscenze per la costruzione e quindi l’unione di due realtà. Una figura che in età arcaica era preposta alla costruzione dell’opera dato che possedeva le conoscenze necessarie e che poi divenne quella figura a metà tra il giuridico e il sacro con il compito di pronunciarsi sulle regole di un qualsiasi rito religioso. Ogni persona così può essere ponte tra dimensioni diverse del propio interiore tra realtà diverse del proprio quotidiano.

QUANDO > 1 GIUGNO | 30 GIUGNO 2019

KUNSTRASSE 2019 | DIE BRÜCKEN sarà inaugurata sabato 1 giugno 2019 e resterà aperta fino al 30 giugno 2019. A seguire l’inaugurazione si aprirà DIE BRÜCKEN | SIMPOSIO (3-8 giugno 2019) una settimana presso la Vorstadtgalerie in cui gli artisti che hanno preventivamente aderito, saranno impegnati nel dialogo e nell’elaborazione di opere collettive. I risultati del Simposio saranno presentati al pubblico domenica 9 giugno.

Gli artisti aderenti che volessero presenziare al Vernissage saranno ospitati gratuitamente dagli artisti di Schorndorf.

DIE BRÜCKEN > eventi correlati Schorndorf | Vicenza

KUNSTRASSE 2019 | DIE BRÜCKEN (1-30 giugno 2019)
La mostra sarà dislocata nel centro storico di Schorndorf in oltre 30 vetrine della città. Le vetrine saranno allestite in modo da costituire una cifra riconoscibile in città, un filo rosso attraverso il centro storico. Sede rappresentativa e spazio espositivo del progetto la Galerien für Kunst und Technik (destinata soprattutto a opere supplementari e i grandi formati) e la galleria della Vorstadtstraße per i risultati del simposio.

DIE BRÜCKEN | SIMPOSIO (3-8 giugno 2019)

Possono aderire al simposio un massimo di 10 artisti da Francia, Italia e Germania che avranno modo di lavorare sia scultura, pittura, disegno, serigrafia, ma anche fotografia e video. Durante il simposio si lavorerà insieme sul tema della collettiva. I risultati saranno esposti nella Vorstadtstraße Galerie fino alla fine della rassegna internazionale.
I materiali saranno forniti gratuitamente dal Kunstverein.
L’alloggio sarà gratuito presso gli artisti di Schorndorf mentre il vitto per il periodo del soggiorno sarà a carico degli artisti.

MICROMETAMORFOSI | PONTI

Ad esclusiva cura e organizzazione di Metamorfosi Gallery e a conclusione dell’esposizione a Schorndorf, si prevede di realizzare a Vicenza (Italia) una collettiva per presentare al pubblico italiano il progetto di gemellaggio e le opere degli artisti italiani che vi hanno partecipato.

Modalità di partecipazione

Per partecipare alla KUNSTRASSE 2019 | DIE BRÜCKEN si chiede di segnalare entro il 15 marzo 2019 la propria adesione al progetto tramite email indirizzata a:
Metamorfosi Gallery associazione culturale: info@metamorfosigallery.it
e in copia
all’associazione Kunstverein di Schorndorf : mail@hardylanger.de

L’iscrizione deve contenere:

  • ricevuta del versamento della quota associativa confermata effettiva solo con iscrizione a Metamorfosi Gallery versando la quota associativa per il 2019 di 20,00 euro.
  • scheda di adesione compilato in tutte le sue parti (dati anagrafici dell’artista, dati delle opere)
  • breve descrizione della propria ricerca artistica e/o delle opere presentate con curriculum vitae allegato
  • foto opere di cui almeno una con risoluzione a 300 dpi o formato adatto per la stampa

Ogni artista è chiamato a partecipare con un minimo di due opere.
Visti gli spazi a disposizione le misure massime delle due opere proposte non devono superare le seguenti misure: 120 x 120 cm e 200 x 180 cm

Le opere saranno selezionate esclusivamente dall’associazione referente del Kunstverein di Schorndorf che prediligerà le opere che hanno un chiaro e indiscusso riferimento al tema della collettiva internazionale.
In caso di vendita l’associazione Metamorfosi Gallery chiederà agli artisti un contributo pari al 10% del valore dell’opera.
Si sottolinea che sarà a carico dell’artista l’invio delle opere presso la sede espositiva entro i termini forniti da Metamorfosi Gallery e da Kunstverein. Inoltre le associazioni non saranno responsabili di eventuali danni subiti dalle opere.

Per informazioni

KUNSTVEREIN > Schorndorf
Ulrich Kost
ulrich.kost@gmx.de
Hardy Langer
mail@hardylanger.de
METAMORFOSI GALLERY > Vicenza
http://www.metamorfosigallery.it
info@metamorfosigallery.it

Questo sito si avvale di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi